Si chiude OROAREZZO 2019: sinergia e futuro come parole chiave di questa edizione

La Manifestazione ha ottenuto ottimi risultati tra presenze internazionali e sinergie con territorio, aziende ed enti

Si chiude OROAREZZO 2019: sinergia e futuro come parole chiave di questa edizione

Si è conclusa OROAREZZO, edizione di aprile 2019, all’insegna della sinergia tra le fiere e dei dati positivi del settore.

“Buoni risultati – come spiega Ugo Ravanelli, CEO di Italian Exhibition Group – grazie al lavoro svolto per arrivare un'unica regia per le fiere dell’oro, che ha rafforzato il ruolo della piattaforma voluta da IEG. Una regia che ad Arezzo si è mostrata in tutta la sua efficienza e che è basata sostanzialmente su quattro pilastri: l’anticipazione delle date in funzione dei mercati strategici, gli investimenti realizzati, il focus di posizionamento e lo sviluppo dell’incoming buyers dall’estero”.

Svoltasi nella città toscana dal 6 al 9 aprile, OROAREZZO ha raccolto e valorizzato a livello internazionale il meglio della produzione orafa Made in Italy. Oltre 450 i buyers ospitati, provenienti da 60 paesi le più di 500 le aziende espositrici in rappresentanza della miglior oreficeria Made in Italy.

Importante anche l’afflusso dai mercati più importanti come il Middle East, tra Emirati Arabi, Arabia Saudita e Libano, ma anche USA, Hong Kong, Germania e Spagna.

mappa footer

OROAREZZO APP

Una guida online completa con le directory degli espositori, le foto delle collezioni, i servizi, le mappe dei padiglioni con la localizzazione degli stand: tutta la Fiera a portata di mano nel dispositivo mobile.
Organised by
© ITALIAN EXHIBITION GROUP SpA
© ITALIAN EXHIBITION GROUP SpA© All rights reserved - Via Emilia 155, 47921 Rimini - CF/PI 00139440408 - Registro Imprese: Rimini P.I e n. Reg. Imprese 00139440408 - Capitale Sociale € 52.214.897 i.v.
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×